Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

Dopo la nostra configurazione “provocatoria”, ecco un’altra configurazione da gioco al prezzo di circa 500 euro. Questo pc gaming è in grado di offrire un ottimo rapporto qualità prezzo.

Questa nuova configurazione riprende alcune cose di quella precedente, aggiungendo però maggiori prestazioni, in modo da poter giocare senza alcun problema tutti i titoli recenti in Full HD a dettagli alti.

Tutti i nostri prodotti sono presi da amazon. Qualunque altro store però può andar bene.

PC Gaming 500 euro: Case e alimentatore

Per questa configurazione, visto il consumo più elevato, ho scelto di adottare una combo di alimentatore e case separati. Questo perché l’alimentatore è uno dei componenti più importanti del pc. Un buon alimentatore protegge il computer da sbalzi di tensione o intemperie varie. Insomma, è vitale.

Per il case ho scelto un Aerocool Aero 500. Questo case offre un ottimo rapporto qualità prezzo. Supporta le moderne USB 3.0 e offre buone possibilità di espansione.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

Per quanto riguarda l’alimentatore invece ho scelto un ottimo Corsair CX 450M. Inizialmente questa serie di Corsair non offriva ottime qualità. Successivamente la casa ha deciso di rinnovarla rendendola semi-modulare e decisamente più efficiente.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: Processore

Come processore ho scelto una nostra vecchia conoscenza, il pentium g4560 di Intel. Questo processore resta un best buy per la sua fascia di prezzo, poiché ad un prezzo di circa 60 euro riesce ad eguagliare le prestazione di un I3, che costa decisamente di più. Il motivo per cui non ho preso proprio l’i3 è perché in un PC da gaming, bisogna spingere sempre e comunque sulla scheda video.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: Scheda Madre

Anche qui incontriamo una nostra vecchia conoscenza, la MSI B250M Pro-Vd. Questa scheda madre, dal formato uATX, è una scheda madre base. Non offre funzioni particolari, ma ha tutto ciò che generalmente serve ad un’utenteSupporta un banco DDR4.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: Ram DDR4

Non mi diverto a copiare i miei post precedenti, ma sfortunatamente anche in questo caso devo ripetermi. Questo perché la differenza di budget non è molta dalla precedente configurazione, pertanto la scelta è obbligata. Inoltre c’è da dire che il banco di ram scelto è davvero di buona qualità per quello che costa, quindi non c’è una ragione per cambiare. Si tratta proprio delle Ballistix Sport LT da 8 GB. Questo banco di ram è un banco DDR4 a 2400MHZ.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: Hard disk

Questa volta faccio una promessa. L’hard disk difficilmente varierà nelle mie configurazioni. Questo perchè, se si tratta di un meccanico, il migliore per prezzo in rapporto alle prestazioni è sicuramente lui. Il Western Digital WD10EZEX BluNon c’è molto da dire su questa scelta. L’hard disk supporta l’interfaccia Sata 3, è 7200RPM e ha una cache di 64MB. Inoltre è Western Digital, una garanzia per quanto riguarda l’affidabilità. Da prendere ad occhi chiusi. Ovviamente resta un meccanico, quindi quando possibile, comprate un SSD da affiancare a questo.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: La scheda video

Questa volta non mi ripeterò. La scheda video è nettamente superiore a quella dell’altra configurazione, e questo giustifica ogni mia scelta precedente. Si tratta della MSI Radeon RX 470 Gaming X 4GB. Questa scheda è probabilmente la scelta migliore un pc da gaming alla risoluzione di 1920×1080. In particolare con questa variante, che offre un overclock di fabbrica della scheda. Questo significa che è stata spinta di fabbrica oltre le sue normali proprietà, tanto da raggiungere quasi il modello superiore, la RX 480 in versione reference.

Configurazione PC Gaming con circa 500 euro

PC Gaming 500 Euro: I Benchmark

Per mostravi le capacità di questa configurazione, vi lascio ad alcuni benchmark presenti in video.

Conclusioni

Spero che questa configurazione vi sia piaciuta. Per nuove configurazioni e molto altro vi invito a seguire sos-informatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *