Microsoft aggiunge il rimborso per Xbox One e Windows 10

Finalmente è accaduto. Microsoft ha deciso di inserire il rimborso se il contenuto non soddisfa le nostra aspettative.

Il servizio è attualmente disponibile solo per pochi insiders prescelti, ma raggiungerà presto tutti gli utenti.

Microsoft aggiunge il rimborso per Xbox One e Windows 10

Come ottenere il rimborso da Microsoft?

E’ molto semplice. Il rimborso si potrà ottenere se il gioco è stato acquistato da meno di 14 giorni e sono state accumulate meno di 2 ore di gioco su tutti gli account microsoft. Per gli add-on o i DLC il servizio non sarà disponibile.

Questo il comunicato diretto agli insiders:

Hai parlato, noi abbiamo ascoltato. Per offrire ai nostri clienti una maggiore libertà di scelta stiamo facendo modifiche all’esperienza d’acquisto per i nostri clienti così da poter rifiutare i contenuti che non sono di vostro gradimento.

Quando un gioco lascia l’amaro in bocca, il servizio di rimborso self-service è quello che serve.

Per richiederlo:

Andare su account.microsoft.com ed effettuare il login.
Dalla barra in alto selezionare pagamenti – Ordini effettuati.
Selezionare il gioco che ci interessa e selezionare rimborso.

Si potrà richiedere il rimborso a partire dal giorno dopo l’acquisto. Inoltre, è richiesto che l’applicazione venga avviata almeno una volta prima di usufruire del servizio. Alcune applicazioni windows 10 potrebbero non offrire questo servizio.

Inoltre Microsoft si riserva il diritto di bloccare i rimborsi per chi ne abusa.

Dopo aver ultimato i test il servizio giungerà agli utenti. Ottima mossa, speriamo che la controparte sony ricambi.

via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *